L’Arno racconta: un viaggio nel tempo tra acqua e civiltà

Nella sede dell’associazione Questa è Empoli

una tre giorni dedicata alla storia e al nostro fiume

EMPOLI – Continuano gli eventi di dicembre per l’associazione culturale Questa è Empoli. Stavolta, ad essere chiamati in causa, sono i temi dell’urbanistica, dell’Arno e della sua storia all’interno del nostro contesto cittadino. All’interno della sede in via Spartaco Lavagnini 26 al via domani una tre giorni (13-14-15 dicembre) per parlare proprio dell’importante arteria fluviale e di come abbia modificato il nostro territorio nel corso degli anni.

Il tema che verrà affrontato sarà l’urbanistica, in maniera interattiva e multimediale. «L’associazione Questa è Empoli affronta una materia molto spesso poco comprensibile come quella della Pianificazione Territoriale e Urbana – spiega il presidente dell’associazione Marco Castellari – materia distante concettualmente, ma che ognuno di noi, senza accorgersene, vive e “giudica” quotidianamente.

Si sa che la materia è difficile, ma se il paesaggio è patrimonio collettivo è bene comune anche il modo in cui viene raccontato. Per questo l’Associazione, in collaborazione con l’Università di Pianificazione Università di Firenze (realtà presente con una sede all’interno della città di Empoli), dà il via ad un percorso di avvicinamento dei cittadini all’Urbanistica (disciplina che progetta e regola lo spazio in cui viviamo) e lo fa con questo evento che coinvolgerà lo spettatore a 360 gradi.

La mostra sarà un vero e proprio tuffo nel passato con mappe originali, suoni e video alla scoperta del fiume culla della nostra città. «Sarà un viaggio inedito e assolutamente multimediale – continua Castellari – accompagnato da immagini suggestive e da una guida che accompagnerà passo passo i visitatori all’intero della nostra storia. Per ciò che riguarda le mappe mi preme assolutamente ringraziare sia il Comune di Empoli che il Consorzio di Bonifica Medio Valdarno, che ci hanno permesso di attingere al loro repertorio storico in materia di urbanistica. Sarà per tutti l’occasione di vedere Empoli e il fiume Arno in un’ottica davvero unica e speciale».

La mostra interattiva, realizzata in collaborazione con l’Università di Firenze Corso di Laurea di Pianificazione e Progettazione della Città e del Territorio, avrà ingresso libero e sarà visitabile in Via Lavagnini 26 dalle ore 18.00 alle ore 20.00 venerdì 13 dicembre e domenica 15 dicembre mentre sabato 14 dicembre sarà aperta dalle ore 17.00 alle 20.00.